Project Description

FORTUSS® Tosse Sciroppo 120 ml è un integratore alimentare con estratti di Erbe, tradizionalmente ben noti per le sue proprietà benefiche e per l’azione fluidificante delle alte vie respiratorie, gli estratti contenuti nella formulazione contribuiscono a mantenere l’idratazione della mucosa, favorendo l’espulsione del muco. FORTUSS® è utile in caso di tosse secca e catarrale, allevia tosse e irritazioni.

FITOESTRATTI

iceland-moss
ISLANDA MOSS (Cetraria islandica)
Il muschio islandese è formato da idrocolloidi polisaccaridici noti come mucillagini per oltre il 50%. L’alfa-D-glucano contenuto nelle mucillagini è l’elemento più efficace per le sue proprietà terapeutiche. I test in vitro hanno dimostrato la sua capacità di ridurre l’infiammazione diminuendo la concentrazione di importanti mediatori dell’infiammazione come le proteine ​​del sistema del complemento. Lichenina e isolichenina producono un effetto barriera: grazie alla loro struttura ramificata e all’alto peso molecolare, a contatto con la mucosa, creano uno strato coprente che protegge l’epitelio dai patogeni.

 timo TIMO (Thymus vulgaris)
Foglie e fiori di timo contengono oli essenziali (timolo e carvacrolo), flavonoidi, mucillagini e tannini. Il timo ha una lunga tradizione come rimedio per problemi respiratori come tosse secca, pertosse, bronchite, broncospasmo e asma.
Le sue proprietà antitosse e antispasmodiche dipendono dagli oli essenziali e dai flavonoidi. La Commissione tedesca E ha approvato l’uso del timo nel trattamento del sintomi di bronchite e pertosse così come di catarro nel tratto respiratorio superiore.

ivy IVY (Hedera helix )
Saponine (hederacoside), fitosteroli, polifenoli (acido caffeico e acido clorogenico), flavonoidi (rutina) e alcaloidi sono i componenti principali delle foglie di edera. A causa del suo alto contenuto di saponine, l’edera è stata inclusa nel gruppo delle piante espettoranti. Le sue proprietà antispasmodiche come broncodilatatore sono state dimostrate sia in vitro che in vivo e in alcuni studi clinici.
Secondo diversi studi, l’edera è efficace per ridurre i sintomi delle infezioni delle vie respiratorie superiori.
Inoltre, è stato approvato anche dalla Commissione Tedesca E per il trattamento delle infiammazioni respiratorie con ipersecrezione di muco e dei sintomi dell’infiammazione bronchiale cronica.

tratto ratorio.

plantainPLANTAIN (Plantago lanceolata)
Plantago lanceolata contiene diversi componenti attivi: mucillagini (polisaccaridi), iridoidi (principalmente aucubina e catalpol), tannini e polifenoli, alcuni dei quali derivano dall’acido caffeico (verbascoside) e dai flavonoidi (luteolina). La piantaggine è una pianta tipicamente espettorante che lenisce la tosse. In Europa è stata tradizionalmente utilizzata per curare tosse, pertosse, bronchite e bronchi asma. Le sue proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche sembrano essere legate alla presenza dei flavonoidi e degli esteri dell’acido caffeico, come è stato dimostrato in alcuni studi sperimentali. La mucillagine svolge un’azione lenitiva.

propolisPROPOLI
La propoli è estremamente complessa dal punto di vista chimico in quanto contiene oltre 300 diversi costituenti biochimici come oli essenziali (5-10%), resine (fino al 50%), cere (circa 30%), polline (circa 5%) , sali minerali, zuccheri e vitamine.
I componenti più importanti, per il loro valore terapeutico, che sono anche quelli presenti in maggior quantità, sono i polifenoli: galangina, chisina e quercetina. Gli effetti antibiotici della propoli sono sia battericidi che batteriostatici e sono efficaci sui ceppi Gram positivi e Gram negativi.

resveratrolRESVERATROLO
Il resveratrolo è una molecola a struttura fenolica prodotta da alcune specie vegetali (come il Polygonum cuspidatum) in risposta alle infezioni provocate da agenti patogeni. Il resveratrolo ha proprietà antinfiammatorie e può modificare la risposta biologica del sistema immunitario. La letteratura scientifica disponibile evidenzia la capacità del resveratrolo di promuovere la fagocitosi leucocitaria dei microrganismi. Inoltre agisce come antiproliferativo contro diversi virus inibendo la sintesi delle prime proteine necessarie al loro ciclo di replicazione.
Sono polifenoli: galangina, chysina e quercetina. Gli effetti antibiotici della propoli sono sia battericidi che batteriostatici e sono efficaci sui ceppi Gram positivi e Gram negativi.